mercoledì 5 aprile 2017

#InMyKindle di marzo

Eccoci all'ultimo giorno di marzo, è stato un mese frenetico perchè ho terminato È solo questione di magia e ho avuto pochissimo tempo per il mio passatempo preferito: leggere. Nonostante questo ho pensato di condividere con voi le mie letture, inaugurando una nuova rubrica sul blog. Ogni mese in #InMyKindle  troverete gli ultimi libri che ho letto e che mi sono piaciuti.





Ti ricordi di me? di Sophie Kinsella// Personalmente adoro tutto quello che scrive questa autrice, meno quelli che firma come Madeleine Whickam. Questo romanzo mi ha regalato ore piacevoli, lo stile fluido della Kinsella ti fa arrivare alla fine della storie di Lexie senza quasi accorgertene.
Sinossi: Quando Lexi si sveglia in un letto di ospedale, non ricorda proprio cosa le sia successo. È convinta di avere 25 anni, di essere povera in canna, con una vita sentimentale disastrosa, i denti storti e le unghie mangiate... E invece eccola fresca di parrucchiere, con una bocca perfetta, mani curatissime, un lavoro da super manager e... un sacco di soldi! Sì, perchè oltretutto è sposata a un bellissimo miliardario. Ma come è possibile? Il fatto è che lei in realtà ora ha 28 anni, ma non ricorda nulla del suo passato recente, marito compreso, e non riesce proprio a riconoscersi. Ma almeno ha la vita perfetta, e questo sembra un buon inizio... o no?

Non mentirmi di Sagara Lux// Ho letto questo libro incuriosita dalle recensione positive lette su amazon. Non avevo mai letto nulla di questa autrice e ho scoperto una bella penna e una storia non comune. Ogni sera chiudevo il kindle a malincuore, sperando di ritornare presto alla storia per capire come sarebbe andata a finire.
Sinossi: Nathan Blair nasconde un segreto. A Miranda basta un semplice sguardo per percepire in lui qualcosa di affascinante e spaventoso al tempo stesso; qualcosa che l'attira al punto da farle mettere da parte la carriera di violinista e investire tutta se stessa nella ricerca della verità. Miranda De Luca possiede un talento. Il suono del suo violino riesce a penetrare le barriere della mente di Nathan. Risveglia le ombre del suo passato e riporta alla luce qualcosa che credeva di avere sepolto per sempre. Miranda è la stella che brilla sul palcoscenico. Nathan è il mostro che la osserva nell'ombra.
Uno dei due mente, l'altro vuole scoprire la verità. È per questo che scendono a un patto pericoloso e sensuale, che li costringerà a rivelarsi per quello che sono e legherà per sempre le loro vite, i loro corpi... E i loro segreti.

L'inganno del cuore di Ledra// Ormai i fratelli Bacigalupi mi hanno conquistata. Dopo il primo episodio, Ledra in questo secondo libro ci fa conoscere Gordiano, un duro dal cuore tenero. Lo stile inconfondibile di Ledra ci fa sognare e sorridere. Ho trascorso con questo libro qualche serata spensierata e non vedo l'ora di conoscere il prossimo dei fratelli Bacigalupi,
Sinossi: L’amore ha da sempre spaventato i fratelli Bacigalupi e Gordiano è il più restio ad aprire il suo cuore. Quando meno se lo aspetta, però, riceve una proposta che non può rifiutare: deve sedurre la figlia di un imprenditore in cambio della realizzazione di un sogno. Che sforzo potrà mai essere per uno come lui, abituato a usare le donne e a non legarsi mai, sposarne una per affari? Eppure Clelia è diversa. La maestra di Yoga, dai gusti nel vestire più orrendi che esistano, lo affascina e attrae come nessuna. Lei sorride e lui reagisce come uno sciocco, lei lo adula e lui si ritrova a gongolare. Qualcosa non sta andando come nei suoi piani e il sentimento bussa alla porta del suo cuore sterile ormai chiuso. A peggiorare la situazione c’è anche il coinvolgimento di suo padre, l’uomo più serio e lontano dall’emotività che lui abbia mai conosciuto, con la buffa zia di Clelia, Annelisa. Non gli rimane che una scelta, quella di scappare. Ma sarà abbastanza veloce per non farsi accalappiare da lei? Oppure è ormai troppo tardi?
Il secondo romanzo della serie Bacigalupi, i bei fratelli che fanno sorridere e sospirare con le loro avventure sentimentali.

E voi che libri avete letto? 

1 commento: